venerdì 4 dicembre 2015

La fotosintesi artificiale

E' proprio questa l'idea iniziale che ha stimolato il mio interesse: la fotosintesi artificiale. Ho avuto occasione di leggere alcuni articoli di divulgazione scientifica in cui veniva descritto il lavoro di vari gruppi di scienziati che hanno tentato (e tentano tuttora) di ricreare in laboratorio la fotosintesi clorofilliana che madre natura già realizza efficacemente. Come probabilmente sapete, la fotosintesi clorofilliana è quel processo che permette alle piante di ricavare energia vitale direttamente dalla luce del sole. Senza entrare troppo nel dettaglio, la fotosintesi clorofilliana è un processo semplicemente perfetto.
E la fotosintesi artificiale? Esiste veramente? Diciamo che ufficialmente ancora non esiste, ma esistono, come dicevo, diversi gruppi di scienziati nel mondo che stanno cercando di realizzarla e, se possibile, potenziarla sempre più. Attualmente pare che il massimo della resa della fotosintesi artificiale si attesti intorno al 20-25% rispetto alla fotosintesi naturale delle piante. Niente a che vedere con la "mia" foglia blu citata nel racconto (non posso rivelare altro, chiaramente :-)...). Ma siamo sulla strada giusta.

Nessun commento:

Posta un commento