Piccoli enigmi nascosti nel bosco, opera di Darius Tred, copertina ufficiale.E’ proprio questa l’idea iniziale che ha stimolato il mio interesse: la fotosintesi artificiale. Ho avuto occasione di leggere alcuni articoli di divulgazione scientifica in cui veniva descritto il lavoro di vari gruppi di scienziati che hanno tentato (e tentano tuttora) di ricreare in laboratorio la fotosintesi clorofilliana che madre natura già realizza efficacemente. Come probabilmente sapete, la fotosintesi clorofilliana è quel processo che permette alle piante di ricavare energia vitale direttamente dalla luce del sole. Senza entrare troppo nel dettaglio, la fotosintesi clorofilliana è un processo semplicemente perfetto.
E la fotosintesi artificiale? Esiste veramente? Diciamo che ufficialmente ancora non esiste, ma esistono, come dicevo, diversi gruppi di scienziati nel mondo che stanno cercando di realizzarla e, se possibile, potenziarla sempre più. Attualmente pare che il massimo della resa della fotosintesi artificiale si attesti intorno al 20-25% rispetto alla fotosintesi naturale delle piante. Niente a che vedere con la “mia” foglia blu citata nel racconto (non posso rivelare altro, chiaramente :-)…). Ma siamo sulla strada giusta.

Estratti e approfondimenti

Coleotteri robotizzati La robotica moderna ci ha ormai abituati ai più disparati esemplari artificiali che vengono impiegati in vari ambiti della società moderna. I robot fa...
Oridio e dintorni In alcuni miei racconti viene citato un materiale che si chiama "oridio". Naturalmente si tratta di un materiale inventato all'interno della mia finzi...
Centottanta percento “Questa pellicola, una volta realizzata, potrà assumere tutte le forme che si vuole e quindi aderire perfettamente a qualsiasi superficie esposta alla...
Antefatti e Racconti Forse qualcuno si chiede come mai alcuni dei miei racconti hanno, come sottotitolo, la parola "antefatto". Per la precisione: Piccoli enigmi nascosti ...
Tecnologia strabiliante “Ma il vero problema è un altro” continuò subito Ballmer stiracchiandosi sulla poltrona “La foglia blu tocca il problema energetico. Ormai a questo mo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *